Adam Albrecht Adalbert Neipperg

neipperg

(Vienna 1775 – Parma 1829)
Il conte Adam Albert di Neipperg (cognome italianizzato come Montenuovo), figlio di Leopold, entrò nella carriera militare nel 1791, venne fatto prigioniero dai francesi nel 1793 e perdette un occhio durante una battaglia nel corso della guerra in Belgio. Ebbe quattro figli con la contessa Teresa Pola, nobile veneta di Treviso. Il figlio maggiore, Conte Alfred von Neipperg (1807-1865), si sposò con la principessa Maria de Württemberg. Gli altri tre figli erano: Fernando, Gustavo ed Erwin. Come diplomatico, nel 1810, in occasione del matrimonio tra Maria Luisa d’Asburgo-Lorena e Napoleone, fu assegnato all’ambasciata austriaca a Parigi, dove fu decorato da Napoleone con la Legion d’Onore Nel 1813 riuscì a guadagnare alla coalizione antinapoleonica il futuro re di Svezia, Bernadotte, e nel 1814 concluse il trattato di alleanza con G. Murat, re di Napoli, contro cui combattè nel 1815 e fu uno dei firmatari del trattato di Casalanza. Il suo nome è legato soprattutto all’oculata amministrazione del ducato di Parma sotto Maria Luisa, della quale fu l’amante; successivamente, dopo la morte di Napoleone, ne divenne il marito morganatico. Con Maria Luisa ebbe 4 figli: Albertina di Montenuovo (1817–1867), Guglielmo Alberto di Montenuovo (1819-1895), Matilde (1822-….) e Gustavo (1823-….).